Posted by on Ott 31, 2012 in Cosa Fare

Un Supermercato Rimi

Un Supermercato Rimi

Avete deciso di visitare Tallinn? Una delle prime cose che noterete al vostro arrivo in città, oltre al freddo, è la differenza tra il cibo presente negli scaffali dei supermercati estoni, rispetto a quello che si può trovare nei nostri.

L’offerta del Rimi e degli altri supermarket non è sicuramente sufficiente a soddisfare un palato che, come il nostro, è abituato a cibi di qualità.

Se a colazione siete degli amanti delle fette biscottate con la marmellata, dovrete cambiare le vostre abitudini : le fette biscottate in Estonia non ci sono. L’unica alternativa è quella di scaldare alcune fette di pane, che potrete comprare al supermercato già suddiviso a fette. Anche la salvia e il prezzemolo sono molto difficili da trovare, così potrete pure accantonare le vostre idee di realizzare sia il risotto con i funghi, sia i tortellini burro e salvia.

Torta salata? Pizza fatta in casa? Nulla di tutto ciò, non troverete ne la pasta sfoglia ne la base per la pizza.

Volete preparare un’insalata di riso? Scordatevi anche questo, o per lo meno, scordatevi di utilizzare i preparati, in quanto non sono presenti.

Da sottolineare inoltre la mancanza della polenta, che noi abbiniamo con numerosi piatti come lo spezzatino, la grigliata e i funghi e che qui invece è assolutamente introvabile.

Per il resto si riesce a reperire più o meno tutto, ma la qualità è quella che è. La Barilla c’è, per esempio,  ma il suo prezzo è altissimo, sarete quindi portati ad assaggiare altri tipi di pasta più economici. Per poi, molto probabilmente, finire nuovamente sulla Barilla in quanto tutto ciò che avrete assaggiato in precedenza non si avvicina minimamente al gusto della pasta italiana.

Tallinn è una città meravigliosa, con numerosi punti a favore, ma uno di questi non è sicuramente il cibo.

3 Comments

  1. 2-22-2013

    penso sei l’unica persona al mondo che cerca la polenta in estonia, complimenti!

  2. 2-22-2013

    scusa ma non resisto: nooo, senza fette biscottate non potrò mai fare colazione, noooo

  3. 2-22-2013

    giuro che è l’ultima: la pasta per la pizza !?!??!?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *