Posted by on Mag 21, 2012 in Cosa Fare

Nel corso della sua lunga storia la capitale dell’Estonia ha cambiato più volte il suo nome. A scanso di equivoci va comunque detto chiaro che attualmente il nome è Tallinn

Tallinn

(con due “n”) e non come erroneamente spesso si dice Tallin (con una “n”).

Verso la fine dell’XI secolo la città fortificata sulla collina di Tompea, che attualmente è la sede del Parlamento nazionale estone, aveva il nome di Lindanise e per estensione anche l’agglomerato urbano che circondava l’antica fortezza e che all’epoca era poco più di un villaggio si chiamava nella stessa maniera. Questo quindi è  il primo nome della città.

Quasi nello stesso periodo però, in una antica cronaca russa, compare  il nome di Kolovan che indicava il villaggio ai piedi della collina. Da quel momento, e per alcuni secoli a seguire, nei documenti in lingua russa rimane questa dicitura.

Solo con l’arrivo dei cavalieri teutonici nel XIII secolo,  la città sulle rive del Baltico assunse un nome ancora diverso e lo fece in ragione del fatto che i nuovi “dominatori” storpiarono  il nome dell’antica regione intorno alla città che a quel tempo era detta“Ravala”. Da questo chiamarono la città Reval.

Reval rimase il nome ufficiale della capitale estone per un lungo periodo ed ancora oggi un popolare caffè cittadino si chiama Reval Caffè.  Infine, la città assunse l’attuale nome di Tallinn che oggi noi tutti conosciamo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *